GIAVE 👉 SVENTATO DAI CACCIATORI DI SARDEGNA L’ASSALTO AL PORTAVALORI

GIAVE - E’ stato sventato dall’intervento dei militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sardegna l’assalto al portavalori, avvenuto questa mattina sulla Carlo Felice, da un commando che ha ferito due guardie giurate e una ragazza che ha avuto la sventura di incrociare i malviventi  nella fuga.

👉I Carabinieri hanno ingaggiato un conflitto a fuoco con la banda di rapinatori che verso le 8 del mattino, a Giave, all’altezza del km 171, in direzione Cagliari della strada statale 131 avevano bloccato il furgone blindato della Vigilpol con tre uomini a bordo.

👉Per fermare il furgone è  stato attuato un blocco stradale con un autoarticolato, il cui autista è stato minacciato per mettere di traverso il mezzo sull'asse stradale, a chiudere completamente l’arteria anche un’auto incendiata.

👉Altri banditi, seguivano l’obiettivo a bordo di due auto, ritrovate anch’esse in fiamme, nel primo pomeriggio nelle campagne di Illorai, un’Alfa Romeo 147 rossa e una Golf grigia.

👉Una volta bloccato il blindato della vigilanza, i rapinatori hanno circondato il mezzo della Vigilpol ed esploso numerosi colpi di fucile, cercando anche di dare alle fiamme il portavalori con dentro tre uomini.  

👉Un’azione da professionisti del crimine, il commando in tuta mimetica, e passamontagna ha minacciato gli agenti della sicurezza, rivelando un forte accento sardo. Ma le guardie giurate sono riuscite a dare l’allarme.  

👉L’immediato intervento dello squadrone dei Cacciatori di Sardegna, a bordo di un elicottero, ha fatto desistere i rapinatori che prima di darsi alla fuga hanno risposto al fuoco dei militari, sparando tra le auto ferme sulla strada statale per aprirsi un varco ed è stato proprio allora che è stata ferita la ragazza.

👉Un piano preparato in ogni dettaglio, ma che non ha tenuto conto del pronto intervento delle forze dell’ordine.

👉In mattinata i due agenti e la ragazza sono stati sottoposti a intervento chirurgico, i primi per asportare alcune schegge dalle gambe, mentre alla donna è stato estratto un proiettile dal braccio sinistro.

👉Sono in corso le ricerche da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Sassari, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Sassari, per rintracciare gli autori dell’efferato assalto che avrebbe potuto avere ben altre conseguenze.

 

CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pin It

Ultimi servizi, Sardegna, Sassari, Canale12, Ultimora

Puoi seguire Canale 12 anche sui Social


Direttore Responsabile: Sandra Sanna
Copyright © Sandra Sanna
Sede: Via Mazzini, 6 - 07100 Sassari
Registrazione Tribunale di Sassari n. 2 del 07.06.2021

Redazione
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Telefono: 338 222 6691

Powered by E-agle - Crediti

chat